Viadana: Un giorno dal Giudice di Pace


Cane mordace, padrone sbagliato
Il giudice di Pace si è occupato, fra  le altre della causa di un uomo che mentre faceva footing è stato rincorso  e morso da un cane. Il presunto padrone si è rivelato non essere tale disconoscendo la proprietà del mordace quadrupede. Il giudice non ha potuto fare altro che mandare assolto l'innocente ed ignaro imputato.
Prima causa del giudice di pace per il reato di clandestinità recentemente approvato
Il giudice si è dovuto occupare anche di un caso di clandesitinità.  A finire nei guai un magrebino partecipe d'una rissa tra connazionali trovato sprovvisto dei regolari permessi. E' stato condannato in contumacia all'espulsione e a 5 mila euro di ammenda.