Penazzi sulla manovra: "Il fondo del barile è già stato raschiato"

"Precari a casa, niente assunzione per 10 anni, metà dell'Imu allo Stato"
Un interessante articolo della gazzetta fa il resoconto di quanto accadrà ai comuni - e in particolare a Viadana - per effetto delle nuove norme contenute nella finanziaria "salva-Italia" di Monti. Viene reintrodotta l'ex ici sulla prima casa sotto forma di IMU. Le dichiarazioni del sindaco di Viadana Penazzi si riferiscono prima di tutto ai tre precari che lavorano in Comune ai quali "non verrà loro rinnovato il contratto", nessuna nuova assunzione per 10 anni. Penazzi rincara le critiche: "Questa manovra rischia di far chiudere i Comuni, grazie all'Imu entreranno 2 milioni di euro ma la metà di questi soldi andranno allo Stato". Ancora dice Penazzi che: "Chi ha pensato questa manovra sembra non abbia presente in che condizione i Comuni siano costretti ad amministrare perché il fondo del barile era già stato raschiato quest'estate ma al peggio non c'è mai fine".