Viadana. In merito alla commissione tributaria

“Senza entrare nel merito del futuro della Commissione Tributaria e dell’espressione più o meno politica di ciascun membro nominato, per il quale desidero sottolineare di aver scelto la linea moderata del PDL per avere la sicurezza di rimanere in un perimetro di centro-destra, credo che per tali funzioni, oltre alle nozioni amministrative, servano logiche personali di lealtà, trasparenza e misurato equilibrio. Credo talmente tanto a questi concetti fondamentali che sarei o sarò il primo a dichiarare di voler aprire i primi accertamenti sui membri della stessa commissione prima di farne altri. E’ questo il nuovo concetto di politica a cui mi rivolgo; le altre sono considerazioni che fanno parte delle classiche retoriche politiche. La mia vuole essere una politica di esempio.”
Luigi Paparo