Ecologisti: "Dopo la neve chimica potenziare le centraline"

I Nonsoloverdi per Viadana con un comunicato hanno riproposto il problema dell'inquinamento nella zona di Viadana dopo il fenomeno meteo anomalo della neve a ciel sereno: "È da tempo che andiamo dicendo che l’aria del comune di Viadana è troppo inquinata, l’ultima riprova di questo è la neve chimica che è caduta nella prima mattinata di mercoledì 18 gennaio. Alla luce di ciò - ribadisce il gruppo ecologista "risulta incomprensibile  la scelta di ARPA di voler togliere le centraline di rilevamento degli inquinanti atmosferici a Viadana, forse ritengono che nel nostro comune si respiri aria di montagna? Ma le amministrazioni comunale e provinciale cosa stanno facendo per tutelare la salute dei cittadini Viadanesi?