La Regione boccia i tagli alla politica

COMUNICATO STAMPA MOVIMENTO 5 STELLE VIADANA
REGIONE. MOV5STELLE VIADANA:" MAGGIORANZA VERGOGNOSA"
I consiglieri regionali lombardi del PDL e della LEGA NORD, nel consiglio del 17 Gennaio 2012, hanno dato una vergognosa dimostrazione di indifferenza totale verso i 11200 cittadini lombardi firmatari della Proposta di legge d'iniziativa popolare N°0122, in cui si chiedeva (oltre alla P.D.L. approvata il 5-12-2011) il taglio del 50 % dello stipendio, il taglio del 50% della diaria, il rimborso spese non più forfettario ma solo con ricevute comprovanti le spese.
Vergognose sono state le motivazioni del consigliere Romeo, che per giustificare il no della Lega Nord ha messo a paragone i costi della Regione Lombardia con quelli della Ragione Calabria,dicendo che già è stato fatto tanto nella nostra Regione.
Senza parole il consigliere leghista Galli che ha definito il comitato promotore Zeroprivilegi "un gruppo di persone pagate da qualcuno e demagogiche".
La maggioranza non ha voluto analizzare gli articoli della proposta di legge bocciando ai voti la legge senza volerla discutere.
Apprezziamo almeno l'apertura al confronto e al dialogo che volevano i consiglieri di minoranza con la motivazione che quando sono i cittadini a chiedere il confronto non bisogna mai ignorarli, altrimenti si alimenta il malessere della gente e l'antipolitica.
Vi invitiamo a vedere l'imbarazzante spettacolo che hanno dato ieri alcuni consiglieri della Regione Lombardia. sul nostro sito alla pagina http://viadana5stelle.blogspot.com/2012/01/il-video-della-vergogna.html , affinché i cittadini vedano da chi siamo governati in Lombardia.Anche se basterebbero le recenti notizie sugli arresti di due consiglieri del PDL.
Aggiorneremo al più presto i cittadini su iniziative da intraprendere per rispondere a questa vergognosa ed inaccettabile indifferenza.
Movimento 5 Stelle Viadana