Viadana. Consiglio comunale on line, stavolta tutto ok

L'ass. Federici
I viadanesi che lo desideravano hanno potuto seguire tutto il consiglio comunale comodamente seduti a casa propria davanti al computer
Un audio perfetto senza scatti anche se con una telecamera fissa (ma più che sufficiente per capire cosa si stava svolgendo in diretta) ha consentito di seguire tutto lo svolgimento dei lavori del consiglio integralmente. Nel frattempo era in funzione un chat (moderata) in cui si potevano esprimere opinioni sulla discussione. Considerando che tutto l'apparato è stato messo in piedi a costo zero da alcuni volenterosi che lo hanno organizzato e approntato, in primis l'ass. Nicola Federici, e che è bene ricordarlo il servizio non è obbligatorio per legge ma frutto di un desiderio di trasparenza, non è onestamente possibile astenersi dall'encomiare l'amministrazione di Viadana per questo servizio di trasparenza operato a favore del cittadino. Il presidente del consiglio al termine della seduta ha ringraziato coloro che seguivano via web la seduta e lo stesso Oselini ha fatto presente all'assemblea di avere ricevuto una telefonata di ringraziamento da Arcore di un teleutente che seguiva la trasmissione online. Una nota in calce è che ci è parso che la discussione - forse a causa del "grande fratello" che osservava - si è svolta con toni più pacati e meno litigiosa rispetto alle sedute precedenti, ma anche questo è un bene.