Viadana. Stop agli aumenti di stipendio per gli assessori?

La notizia del giorno è nascosta tra le righe di un articolo in taglio basso della gazzetta dove un virgolettato del sindaco dice: " Saremo costretti a tagliare i compensi degli amministratori, per quanto un assessore prenda poco rispetto al compito cui è chiamato". Forse a causa delle pressioni dell'opinione pubblica molto più sensibilizzata sul punto dei costi della politica, l'amministrazione pensa di non sia il momento opportuno di alzarsi gli stipendi come le notizie dei mesi scorsi avevano ipotizzato. La questione è stata oggetto anche di discussioni in consiglio e di prese di posizione contrarie delle opposizioni spiegate sui giornali. Vero è che gli appannaggi degli amministratori sono attualmente ben lungi dall'essere equiparate agli emolumenti percepiti dai quadri dirigenziali nel settore privato per analoghi compiti ma l'aria che tira ora non è adatta e l'amministrazione comunale di Viadana evidentemente ritiene che non siano capiti dalla gente aumenti di stipendio alla politica. Se si è interpretata correttamente la frase del sindaco: "...costretti a tagliare i compensi agli amministratori" forse non sarà solo il mancato aumento ma addirittura una decurtazione delle quote attuali? Vedremo, per adesso siamo solo ai verba volant, per gli scripta manent bisognerà aspettare.