Anche a Viadana i gruppi d'acquisto anticrisi


Sulla gazzetta si dice che già duecento famiglie dell'Oglio Po (ed il numero è in crescita) si sono stufate di far la spesa al supermercato preferendo acquistare i generi alimentari facendo gruppo per risparmiare e fare la spesa in modo responsabile. L'iniziativa sembra essere partita da Commessaggio un paesino fatto di gente intelligente che anche dai Gonzaga era trattato con favore, ma ormai è divenuto un fenomeno che si è esteso a tutto l'Oglio Po, Viadana compresa. Il progetto è di filiera corta e solidale, tutto quello che si può viene prodotto in loco, per il caffé e pochi altri alimenti ci si affida ad aziende collaudate che fanno parte del circuito. I prezzi sono convenienti e la qualità certificata, per esempio una cassa di verdura mista da 5 kg costa otto euro ma c'è anche la pasta e il vino. Il gruppo si chiama Gasalasco (da gas, gruppi acquisto solidali), il gruppo - conclude l'articolo sta andando a tutto gas ed è non solo logico, ma anche giusto che sia così, ormai la gente si è fatta furba.
http://gasalasco.blogspot.com/