Esplosione controllata della bomba

L'ordigno fatto esplodere in golena
Ieri mattina si è proceduto a far brillare l'ordigno della seconda guerra mondiale ritrovato in un fosso a Cogozzo. Alle 9,30 la bomba - un ordigno di contraerea tedesco - è stata presa in consegna dagli artificieri che mezzora dopo l'avevano piazzata in una buca (che una ruspa aveva già preparato) in golena e quivi fatta esplodere in modo controllato in modo da annullare i pericoli dell'esplosione.
Il Giallo
Qualcuno si è disfatto dell'ordigno?
Un piccolo giallo circonda la vocenda di questo strano ritrovamento. Anche i giornali si chiedono come mai la bomba fosse in buone condizioni e come mai nessuno l'avesse trovata prima. Si tende ad escludere che l'ordigno giacesse dove è stato ritrovato dalla seconda guerra mondiale. E' possibile che chi la deteneva - in segreto - per qualche motivo se ne sia sbarazzato gettandola nel fosso.