Mov5stelle Viadana: "Sì all'acquedotto ma anche alla casa dell'acqua"

Il Movimento 5 Stelle e i Nonsoloverdi esprimono soddisfazione per il progetto dell' estensione e completamento della rete idrica sul territorio comunale, congratulandosi con le istituzioni regionali e comunali che hanno permesso questo accordo, ma soprattutto ringraziando i viadanesi che, mobilitandosi direttamente sul tema con varie iniziative e banchetti, hanno portato alla ribalta il legittimo desiderio di avere l'acqua potabile su tutto il territorio viadanese.
Nel contempo le due liste civiche chiedono al Sindaco Penazzi e all'assessore Saccani di portare avanti di pari passo il progetto della casa dell'acqua (come da delibera del consiglio comunale DCC2011-105 del 30-11-2011, numero Albo Pretorio 1187-2011), considerando soprattutto i contributi a fondo perduto per 800.000 Euro (Delibera di Giunta n. 2553 del 24/11/2011). che la Provincia di Mantova ha ottenuto dalla Regione Lombardia proprio per installare distributori di acqua potabile nella nostra Provincia. Attendiamo cortesemente anche una conferma di appuntamento con il Sindaco per collaborare insieme su questo tema che abbiamo richiesto la settimana scorsa tramite la sua segreteria e secondo le procedure richieste.
E' fondamentale fare la Casa dell'Acqua a Viadana indipendentemente dal completamento dell'acquedotto perchè:

- nei due anni previsti dai lavori di cantiere, i cittadini delle Frazioni nord possono avere un punto di riferimento e rifornimento di Acqua potabile;
- non tutti i cittadini avranno la possibilità logistica di allacciarsi alla nuova rete idrica perchè esistono molte case sparse dove l'acquedotto non potrà arrivare- la casa dell'acqua e' un punto di riferimento e rifornimento per tutti i viadanesi e garantisce la distribuzione di acqua potabile e gratuita (che consente tra l'altro di ridurre drasticamente le bottiglie di plastica da riciclare, con minor emissioni di CO2 e un risparmio sui costi della differenziata)
- è un risparmio economico per le famiglie in difficoltà e rendono indipendenti dalle lobby che speculano sull'acqua

Sulla base della volontà espressa dall'Italia nei referendum del 12-13 Giugno 2011, chiediamo la costruzione della casa dell'acqua a Viadana, che non è un lusso ma un investimento per la tutela della nostra salute e benessere futuro.
Grazie

Movimento 5 Stelle Viadana
www.viadana5stelle.blogspot.com
Nonsoloverdi Viadana