Slow food: "Salviamo il paesaggio dell'Oglio Po"

Si è svolto Giovedì 16 Febbraio 2012, presso la Sala Civica del Comune di Commessaggio, alla presenza del sindaco Dr. Andrea Sanfelici, del vicesindaco Sig. Erminio Bonfatti Paini,
dell’assessore Emanuela Dall'Acqua e del Consigliere Dr. Luigi Pini, un incontro, organizzato da Luigi Gardini e Damiano Chiarini come soci di Slow Food Mantova-Delegazione Oglio Po, finalizzato ad affrontare le problematiche legate  allo sfruttamento del suolo fertile a causa dell'edilizia e della costruzione a terra di impianti per le energie alternative.
Durante l’incontro sono stati letti due documenti del Forum Nazionale “Salviamo il Paesaggio”,
indirizzati ai Comuni italiani, invitati da una parte a collaborare nel produrre un censimento dello stato attuale di ciascun Comune in materia di insediamenti edilizi e progetti di urbanizzazione, dall’altra ad impegnarsi formalmente nell’impedire l’installazione di pannelli fotovoltaici a terra in ambiti agricoli e paesaggistici. Si è argomentato anche sulla costruzione di finte serre allo scopo di posizionare pannelli fotovoltaici sui tetti  e sugli impianti a biomasse che necessariamente devono essere dimensionati a liquami e scarti aziendali e alle necessità energetiche delle aziende stesse.  Tutto questo in armonia con quanto raccomandato dal Parlamento europeo. Numerosi i contributi alla discussione che ne è seguita.
Il primo cittadino di Commessaggio ha ribadito, tra l’altro, la necessità conclamata di promuovere una educazione di base che costruisca un patrimonio ed una coscienza etica e sociale per il futuro migliore di quello attuale.
La Condotta Slow Food di Mantova era rappresentata dal fiduciario Davide Nigrelli, con Gilberto Venturini, Marcella Cicognetti, Antonella Castagna, Roberto Troni, Mimma Vignoli mentre la Delegazione Oglio-Po, oltre dal citato Luigi Gardini, era presente con Damiano Chiarini, Valter Cavalli e Laura Sanfelici.
Alla fine dell’incontro, oltre alla Programmazione di nuovi Eventi di informazione sul territorio, si è
deciso di impegnarsi per un coinvolgimento di tutte le Organizzazioni mantovane sensibili alla valorizzazione ed alla tutela del nostro Territorio al fine di formare un coordinamento a livello Provinciale per la campagna “Salviamo il Paesaggio Difendiamo i Territori” che partirà a fine febbraio e durerà alcuni mesi allo scopo di sensibilizzare gli Amministratori locali  ed avere un quadro certo di dati per progettare insieme città più vivibili  risparmiando suolo agricolo e tutelando e riqualificando il paesaggio.

Per informazioni e adesioni rivolgersi a Luigi Gardini Tel. 0375/85446   glurosa@katamail.com Vignoli Mimma 0376/98526  cortepagliare@libero.it