Viadana. Piovono i ricorsi per le tasse comunali

Ultimamente ci sono state richieste di risarcimento anche per cadute sul ghiaccio
Sulla Provincia c'è un articolo interessante che non dovrebbe essere sottovalutato perché potrebbe essere un sinistro segnale dell'inizio di una rottura di fiducia tra il comune e il popolo. Si dice che i cittadini in numero sempre crescente affrontano contenziosi col Comune. "I contenziosi fra Comune e cittadini, e imprese sono aumentati in modo esponenziale" mette nero su bianco la provincia. Alla base una serie di concause tra le quali, la crisi e la minor disponibilità di denaro o una maggiore consapevolezza dei propri diritti, determinerebbero questa riluttanza da parte della cittadinanza a pagare senza discutere le richieste dell'Ente. Le maggiori contestazioni
- dice la provincia - arrivano da accertamenti su tassa rifiuti, o imposte sugli immobili e altre tassazioni locali che arrivano sul tavolo dell'ufficio legale del comune guidato dalla dott.ssa Nadia Zanoni. Ma la novità sono le richieste di danni per le cadute sul ghiaccio per cui si chiama il comune a pagare per non avere (a giudizio dei ricorrenti) pulito a dovere le strade.