Newsletter Parco Oglio Sud

-Mercoledì 21 marzo dalle 16.30 alle 18.30 prosegue il corso “Andar per tracce” con l’ultimo appuntamento: si farà una passeggiata nella Riserva Naturale Le Bine, Acquanegra sul Chiese, dove in parte si dovranno scoprire ed "interpretare" tracce abilmente  disseminate, in parte si lavorerà su quello che si troverà nell’ambiente. Il carattere di questi incontri sarà pratico, per cui si consiglia abbigliamento e calzature da campagna. Utile portare taccuini, macchine fotografiche, binocoli, lenti d'ingrandimento...
-Sempre mercoledì 21 marzo sul Lungolago Gonzaga di Mantova si terranno le due manifestazioni “FIUMI DI PRIMAVERA” e “CATENA UMANA” indette per celebrare la Giornata Mondiale dell’acqua e la Giornata Mondiale contro le Discriminazioni. Per informazioni e aggiornamenti sulla giornata si rimanda ai due siti diLabter-Crea www.labtercrea.it e di GLOBE ITALIA
 -La Società Storica Viadanese organizza per domenica 25 marzo 2012, ore 17.00 - Auditorium “Lamberto Masseroni” presso Croce Verde Zona Oglio Po, via Giacomo Grazzi Soncini, 21 - VIADANA  - Un magazzino della memoria: la fototeca, i Centri di documentazione e la biblioteca della Società Storica Viadanese. Interverranno Giuseppe Flisi e Giorgio Milanesi. Per saperne di più:
 -Il Gruppo Fotografico Voltese “Il Carpino” ha organizzato  in collaborazione con il Comune, la Proloco e la Biblioteca di Volta Mantovana la serata “Cenni di storia della fotografia”, a cura di  Marco Brioni, venerdì 23 marzo alle ore 20.45 presso le Scuderie di Palazzo Gonzaga- Volta Mantovana.
 - Filiera Corta Solidale”  è un laboratorio locale di economia sostenibile. Un progetto che cerca di sperimentare un nuovo paradigma economico, rispettoso dell'ambiente e delle persone. Non si tratta di insegnare il comportamento ideale o di proporre astratte utopie, né tanto meno di stigmatizzare singoli atti consumistici.
Quello che cerchiamo di fare è proporre delle differenti pratiche sociali, relazionali, simboliche, evocative, più ricche umanamente e socialmente, attivando processi virtuosi, valorizzando le risorse e i beni locali, rispondendo alle necessità delle persone e dell’ambiente e non unicamente a quelle del mercato.
Quello che cerchiamo di fare è dare a tutti la possibilità di praticare scelte coerenti con gli ideali di solidarietà, sostenibilità e giustizia sociale.
Crediamo che promuovere la conversione a pratiche agricole rispettose dell'ambiente e cibarsi di alimenti prodotti localmente possa diventare il modo più strategico e gradevole per determinare un fondamentale cambiamento in meglio del nostro territorio e della nostra comunità.
L’idea è quella di coniugare i vantaggi della filiera corta, della produzione locale e dell’agricoltura biologica sperimentando una fusione originale di benefici economici, sociali e ambientali, rendendo finalmente accessibili scelte di acquisto responsabili, per ora appannaggio di una ristretta nicchia di consumatori.”
E’ attivo un Gruppo Acquisti Solidali anche nell’area dell’Oglio Po, GASALASCO.
Per saperne di più:
  
Parco Oglio Sud