Viadana. Associazioni: "Il Lusso lo paghino tutti"

In un comunicato congiunto pubblicato sulla provincia il gruppo Pdl e Barzoni intervengono sul tema delle associazioni che se chiedono il "Lusso" in termini di strutture comunali lo devono poi pagare. Gli esponenti di opposizione in consiglio comunale invitano ad una equa valutazione di tutti gli usi di strutture pubbliche facendo questa proporzione: "Se la cultura sta alla società storica Viadanese come l’imprenditoria sta al consorzio P&C  anche per quest’ultimo deve valere la norma che chi vuole il lusso deve pagare". Sono le poche parole di risposta del gruppo PDL di concerto con Cesare BARZONI riferite al fatto che da anni il canone di locazione pagato dal consorzio non è in linea con i valori commerciali correnti. "Le tipiche risposte della sinistra snob, enunciate dal Sindaco, non sono che l’ennesima chiusura al dialogo nei confronti di chi con passione da anni si dedica alle attività culturali della nostra società. Sono metodi e condotte che non rientrano nei normali canoni di comunicazione che appartengono al mondo moderato. Certamente se l’area moderata fosse più rappresentata all’interno delle decisioni di giunta non ci sarebbero queste distanze tra il palazzo e i cittadini ma bensì, una sintesi frutto di una meditazione e mediazione"