Viadana. Falda alta, Tombe a rischio allagamento

Stop alle sepolture a causa della falda acquifera così alta che mette a rischio allagamento le tumulazioni a terra. Ieri mattina si è quindi svolta una riunione urgente con sindaco e vice coi tecnici comunali e i preti coinvolti (Cavallara e Cizzolo) per capire il problema e trovare soluzioni. Un problema questo rivelato da studi geologici che riguardano tutta la zona delle frazioni Nord. In pratica scavando poco sotto la superficie si trova subito l'umidità e talvolta l'acqua il che impedisce sia per la pietà e il decoro dei defunti sia per questioni sanitarie e di opportunità non sarà più possibile - per ora - seppellire le salme.