Viadana. Manfredi (pdl): "I partiti devono servire non essere serviti"

Pdl viadanese: Rinnovato 75% dei tesserati. Quote rosa al 39%
Si è tenuta domenica mattina la riunione di alcuni nuovi iscritti al pdl Viadanese. L'incontro è stato moderato dal capo gruppo Christian Manfredi insieme ad alcuni altri esponenti (Mattana Stefano, Coppolecchia Luana e Pier Fanetti). Sono emersi alcuni dati in termini numerici: il 75% dei tesserati è nuovo, il 39% dei tesserati è donna e il 25% dei tesserati è di età inferiore ai 35 anni. L'incontro si è tenuto in proiezione del prossimo congresso locale che, salvo deroghe, si terrà nel mese di aprile. "Tutti i nuovi iscritti condividono l'idea di sostenere un coordinamento che unisca guidato da una persona di esperienza ma che la nuova dirigenza del partito sia partecipata e di maggioranza espressione di giovani e soprattutto dei nuovi iscritti per garantire un valore aggiunto giovane e dinamico.
Altra necessità è quella di avere un partito organizzato e politicamente preparato. Maggiore deve essere anche l'informazione verso i cittadini e da questo la proposta di creare una mailing-list civica informatica dove gli iscritti potranno ricevere informazioni sull'attività del partito e sull'attività dei consiglieri comunali: una prima fase per arginare l'idea dilagante dell'anti politica. Con queste premesse e con questi obiettivi - ha detto infine Manfredi (foto) nella sua relazione -  i partiti devono servire non essere serviti."