Viadana. Manfredi (Pdl) sulla biblioteca di San Matteo

Il Comune dall’inizio dell’anno ha ridotto notevolmente l’apertura della biblioteca comunale di San Matteo e se prima era disponibile per la comunità tre volte alla settimana ora viene concessa per l’uso pubblico solamente per tre ore il Sabato mattina. La lamentela, tengo a sottolineare, proviene da diversi cittadini della frazione e con provenienza politica diversa. Lascia veramente pensare questo modo di agire, soprattutto in questo periodo di crisi economica, dove molte famiglie sono in difficoltà anche per l’acquisto dei libri scolastici. La biblioteca va considerata come una risorsa culturale di supporto per gli studi dei nostri ragazzi e non solo. Anche se contrari, nell’eventualità, si potrebbe anche giustificare l’aumento delle tariffe dell’uso delle sale del muvi, finalizzando però la scelta per sostenere altri servizi culturali; tirando le somme nella politica condotta dall’amministrazione non c’è reciprocità. Speriamo, come già detto, che la cultura non diventi per noi l’ultima ruota del carro: un buon futuro si costruisce dalle informazioni del passato.Christian MANFREDI
Capo gruppo PDL VIADANA