Viadana. Movimento 5 Stelle su esubero 52 bambini scuole materne

COMUNICATO STAMPA MOVIMENTO 5 STELLE VIADANA
Venerdi 9 Marzo sera si è svolto presso la scuola elementare di Viadana un incontro organizzato da l'Assessore all’Istruzione Sartori e la dirigente didattica d.sa Roncoletta con i genitori dei bambini che hanno chiesto l'iscrizione alle scuole materne Carrobbio e Bedoli (la convocazione era stata fatta telefonicamente qualche giorno prima, senza peraltro specificare il motivo).
Solo durante la riunione i genitori hanno appreso che nelle strutture non c’era posto per 52 dei loro bambini, giustificando la situazione con la mancanza d’insegnanti (statali) e di strutture scolastiche (comunali). Per rimediare parzialmente è stata raggiunta l’intesa con la scuola di Cogozzo-Cicognara per trasferire in quel complesso 17 dei bambini esclusi, col vincolo di frequentazione di tutti e tre gli anni (per i quali il Comune ha dato disponibilità del trasporto a pagamento).
Sono stati indicati i quattro criteri in base ai quali è stata formata la graduatoria: la residenza, la data di nascita, il tipo di frequentazione scolastica (solo la mattina o fino alle 16) e l'occupazione lavorativa di uno o entrambi i genitori.
A quel punto è stato chiesto ai genitori dei non ammessi di scegliere – seduta stante – tra il rimanere in lista (rischiando di tenere a casa il bimbo) oppure il trasferimento definitivo alla materna di Cogozzo. Alle obiezioni dei genitori impreparati e contrariati, è stato concesso un termine di tre giorni (quindi fino a lunedì 12) per formalizzare la scelta.
Purtroppo, però, nelle giornate di sabato e di lunedì nessuna iniziativa informativa è stata presa, l’ufficio scuola era chiuso al pubblico e nessuno dei responsabili (Direttrice didattica e Assessore) era presente per le doverose informazioni e consentire una scelta avveduta su una questione che coinvolge equilibri familiari delicati (i genitori, i bambini, i nonni, gli orari di lavoro ecc.).

Come già l’anno scorso, anche quest’anno Amministrazione comunale e Direzione Scolastica non hanno saputo garantire a tutti un servizio essenziale come quello della scuola materna, strategico perché coinvolge interessi fondamentali: l’istruzione (anche se non obbligatoria la materna è indispensabile alla scolarizzazione dei bambini che si approcciano alla scuola dell’obbligo), il sostegno alla famiglia ed il lavoro, soprattutto femminile (senza questi servizi una madre lavoratrice è in grave difficoltà sul posto di lavoro).
Questi problemi – per fortuna attutiti dalla ricettività della scuola privata di San Pietro - si ripongono a cascata sulla ricettività nella scuola elementare.
La salute dell’istruzione a Viadana non riguarda solo le famiglie dei bambini oggi esclusi ma è interesse dell’intera società viadanese, che invitiamo ad interessarsi e prendere coscienza e posizione sul problema.

Il metodo col quale i dirigenti comunali e scolastici hanno gestito il disservizio ed il rapporto con le famiglie e la giustificazione secondo la quale la materna non è scuola dell'obbligo, evidenzia la disattenzione rispetto ai temi dell’istruzione, della famiglia e del lavoro.
La crisi economica ed i tagli alla spesa non sono una risposta esaustiva al problema perché più che impedire l’erogazione dei servizi, impongono delle scelte.

Il Movimento 5 Stelle Viadana chiede al sindaco Giorgio Penazzi, all'assessore Ines Sartori e alla Direzione didattica di chiarire e documentare:
1) Lo stato complessivo del settore istruzione viadanese, evidenziando le criticità attuali e future e le iniziative da adottare per rimediarvi;
2) Quali interventi concreti di programmazione ed investimento le amministrazioni Pavesi-Penazzi hanno assunto negli ultimi anni per evitare il problema;
3) Quali interventi di sollecitazione verso gli altri soggetti pubblici interessati (Direzione scolastica, Provincia, Regione ecc.) sono stati adottati negli ultimi anni per evitare il problema;
4) Se e come intendono garantire alle famiglie viadanesi la frequenza alla scuola materna per il 2012 e gli anni futuri.

Attendiamo una risposta responsabile e concreti interventi per risolvere la situazione.
Movimento 5 Stelle Viadana www.viadana5stelle.blogspot.com