Viadana. Muore operaia investita da un muletto

Emanuela Alberici
E' stata una disgrazia, una vera fatalità quella che ha portato alla morte Emanuela Alberici, la donna 50enne travolta da un muletto alla ex Tonkita. L'infortunio è successo ieri intorno a mezzogiorno quando suonava la sirena di fine lavoro. Forse proprio a causa della concitazione del momento - la pausa pranzo - né la donna né il conducente del carrello elevatore (un operaio albanese impiegato in una cooperativa di facchini) si sono avveduto l'uno dell'altra provocando l'investimento che ha causato gravi emorragie interne alla donna subito portata a Parma con l'elicottero atterrato nel campo da Rugby. Verso le 17 la notizia del decesso della donna è giunta ai compagni di lavoro e la fabbrica a chiuso anzitempo per il lutto.