Viadana. Marito tradito accoltella l'amante

Entrambi i giornali riportano di un episodio di cui si conosce la trama a grandi linee nella cui vicenda tutti i protagonisti sono stranieri.
Un 47enne di origine straniera, ma ora cittadino italiano, venerdì sera, al rientro dal lavoro, ha trovato la moglie a letto con l’amante. Il marito ha avuto una reazione violenta contro l’amante fatta di calci e pugni e infine a colpi di coltello. M.A., classe 1965, è così stato denunciato a piede libero dai carabinieri di Viadana per lesioni personali ai danni di B.R., 33enne residente a Marengo di Goito, costretto a farsi medicare ad una spalla al pronto soccorso dell’ospedale Poma di Mantova.