Viadana. Comunicato del sindaco su indagine sanitaria

COMUNICATO STAMPA DEL SINDACO
Buongiorno a tutti e grazie della vostra partecipazione a questa conferenza stampa.
Di concerto con l’Assessore all’ambiente Adriano Saccani ,ho ritenuto utile convocare i giornalisti e la carta stampata perché l’Amministrazione comunale, proprio a seguito  dei risultati dell’indagine epidemiologica denominata “Viadana II” e resa pubblica la sera di Giovedì 24 Maggio al MUVI di Viadana, comprende benissimo le possibili preoccupazioni dei cittadini e proprio per questo vuole INFORMARLI e RENDERLI CONSAPEVOLI in ogni sede e con ogni mezzo.
L’indagine, finanziata dal comune di Viadana per una quota parte pari a circa 40.000 euro, è stata condotta dall’Università di Verona in collaborazione con la ASL  e ARPA di Mantova  interessando il periodo 2009-2012.
L’obiettivo dell’indagine è stato quello di comprendere se i livelli di Formaldeide e di Biossido di Azoto presenti nel distretto di Viadana procurino un danno alla salute nella popolazione compresa nella fascia di età tra i sette e i dodici anni e in caso affermativo quale tipo di danno.

Pertanto, sono stati installati 62 campionatori su tutto il territorio oggetto dell’indagine, e sono state fatte delle rilevazioni della durata di una settimana per ciascuna stagione dell’anno.

L’indagine ha dimostrato come la fascia di popolazione compresa tra i sette e i dodici anni sia maggiormente esposta ai RISCHI di patologie di tipo respiratorio proprio a causa della Formaldeide e del Biossido di Azoto.

Questa informazione, se da una parte ci pone nelle condizioni di analizzare e prendere in considerazione ogni aspetto del problema ed ogni sua possibile soluzione, dall’altra ci impone la RESPONSABILITÀ ISTITUZIONALE di non enfatizzare e di non creare allarme nella popolazione.

Infatti, è utile informare i cittadini:

Che i valori medi di Formaldeide e di Biossido di Azoto rilevati dall’indagine sono di gran lunga inferiori ai parametri stabiliti dalla legge nazionale in materia di salute ambientale e al di sotto dei valori medi stabiliti dai protocolli sanitari internazionali.

Che l’indagine “Viadana II” non ha NE INDAGATO NE DIMOSTRATO il nesso tra patologie di tipo oncologico e la presenza della formaldeide e il biossido di azoto nel distretto di Viadana.

Che, tuttavia, il numero delle patologie oncologiche misurate nel distretto di Viadana è al di sotto della media provinciale sia nella fascia di popolazione oggetto dell’indagine che nella restante parte dei cittadini.

Che l’indagine “Viadana II” ha dimostrato e rilevato che le PATOLOGIE di tipo respiratorio riscontrate nella popolazione tra i sette e i dodici anni sono per lo più REVERSIBILI.

Che le patologie alle vie respiratorie rilevate sono CURABILI e di BREVE DURATA.

Queste doverose precisazioni non ci esimono dal prendere e dal mettere in atto ogni azione possibile per ridurre al minimo i rischi di patologie respiratorie nel territorio di Viadana.

L’Amministrazione comunale ha dunque come obiettivo quello di informare e rendere consapevoli i cittadini dei risultati dell’indagine così come quello di coinvolgerli e renderli partecipi al miglioramento della qualità della vita nel territorio di Viadana.

Quindi, l’Amministrazione comunale:

Porrà in essere ogni azione possibile per mettere i cittadini a conoscenza dell’indagine, pertanto, verrà attivato un servizio d’informazione dove chiunque sia interessato potrà chiedere e ricevere informazioni.

PUBBLICHERÀ sul proprio sito internet L’INTERA DOCUMENTAZIONE fornita dalla ASL e dalla ARPA  di Mantova e dall’Università di Verona.

Organizzerà nelle prossime settimane e nei prossimi mesi una serie di INCONTRI PUBBLICI alla presenza di esperti del settore per informare e rendere consapevoli i cittadini.

Si richiederà alla Provincia di Mantova di rendersi promotrice di un TAVOLO DI CONCERTAZIONE per analizzare ogni possibile soluzione per il miglioramento della qualità della vita e dell’aria nel distretto di Viadana e al quale saranno invitati a partecipare Enti, Istituzioni, Aziende, Associazioni e Comitati, il tutto nella più completa trasparenza.

Grazie della vostra attenzione e della vostra partecipazione.
Viadana, 26 Maggio 2012

Il Sindaco
Giorgio Penazzi