Viadana: Domani sera alle 20,30 l’ultima RaboDirect PRO12

DOMANI AIRONI-OSPREYS CHIUDE LA STAGIONE DI PRO12
PAOLO BUSO TITOLARE DOPO OLTRE UN ANNO
TEBALDI SEMPRE PRESENTE, RIENTRANO ANCHE
PIZARRO E SANTAMARIA
Domani sera alle 20,30 allo stadio Zaffanella di Viadana va in scena l’ultimo appuntamento stagionale di RaboDirect PRO12. Così come nella passata stagione, l’ultimo avversario degli Aironi sarà la formazione gallese degli Ospreys. Lo scorso anno i “falchi pescatori” di Swansea riuscirono a strappare la vittoria di misura nel finale (12-10 con un piazzato di James Hook al 77’) che permise loro di conquistare un posto nei play-off.
Domani, invece, gli Ospreys arriveranno allo Zaffanella già sicuri del secondo posto finale e quindi di disputare la semifinale in casa venerdì prossimo contro la terza classificata (in ballo ci sono Munster, Glasgow e Scarlets). Mancherà di sicuro Dan Biggar, il mediano d’apertura miglior marcatore del PRO12 squalificato un turno per aver collezionato tre cartellini gialli in stagione.
Nella formazione degli Aironi la novità più importante è il ritorno di Paolo Buso ad oltre un anno dalla sua ultima apparizione ufficiale datata 10 febbraio 2011, quando i neroargento conquistarono il primo punto di una formazione italiana fuori dall’Italia perdendo 21-16 a Dublino contro Leinster. Buso mise la sua firma su quella prestazione di squadra centrando i pali con un drop e un calcio piazzato. Dopo quella partita per il trequarti trevigiano è iniziata una lunga serie di infortuni che ora prova a lasciarsi alle spalle. Buso si schiererà estremo, con Sinoti Sinoti e Giovanbattista Venditti sulle ali a completare il triangolo allargato. Ai centri rientra da un infortunio anche Gabriel Pizarro, che torna a far coppia con Matteo Pratichetti.
In mediana sarà Naas Olivier a giocare apertura, con Tito Tebaldi che ritorna al suo ruolo di mediano di mischia dopo aver ricoperto il ruolo di estremo in 4 delle ultime 5 uscite. Con il cap di domani, Tebaldi si conferma sempre presente in questa stagione di RaboDirect PRO12 raccogliendo il ventiduesimo gettone personale in altrettante gare di campionato (oltre a confermarsi al primo posto dei più presenti con gli Aironi raggiungendo quota 47 partite disputate in due anni).
In terza linea Nick Williams, dopo essere entrato dalla panchina nelle ultime due uscite, ritorna a vestire la maglia numero 8. Gli cede il posto Josh Sole, che andrà in panchina. I due flanker saranno invece ancora una volta Simone Favaro e Nicola Cattina. Non cambia invece la seconda linea, dove agiranno ancora Quintin Geldenhuys (che contro Connacht ha segnato la cinquantesima meta degli Aironi) e Marco Bortolami, alla ventiquattresima presenza da capitano. Rispetto alla sconfitta beffarda subita a Galway due settimane fa, in prima linea l’unico cambiamento è il rientro dal primo minuto di Roberto Santamaria dopo l’infortunio subito contro il Munster. Ai suoi fianchi il tallonatore avrà Matias Aguero e Lorenzo Romano.
In panchina vanno Fabio Ongaro, Alberto De Marchi, Salvatore Perugini, Carlo Del Fava, Josh Sole, Tyson Keats, Luciano Orquera e Gilberto Pavan.
La partita sarà trasmessa in diretta da BBC Wales, mentre andrà in differita a mezzanotte su RaiSport1.
Arbitra l’incontro lo scozzese Neil Paterson, alla quarantesima partita in PRO12. Giudici di linea Stefano Traversi e Simone Boaretto, TMO Mauro Dordolo.
A fine partita a premiare il Man of the match sarà Danilo Sacco, autore dell’inno degli Aironi. Lo stesso inno, modificato nel testo, sarà il singolo di lancio del primo lavoro da solista dell’ex cantante dei Nomadi “Un altro me” che uscirà il 5 giugno.
AIRONI: 15 Paolo Buso; 14 Sinoti Sinoti, 13 Matteo Pratichetti, 12 Gabriel Pizarro, 11 Giovanbattista Venditti; 10 Naas Olivier, 9 Tito Tebaldi; 8 Nick Williams, 7 Simone Favaro, 6 Nicola Cattina; 5 Marco Bortolami (cap), 4 Quintin Geldenhuys; 3 Lorenzo Romano, 2 Roberto Santamaria, 1 Matias Aguero.
A disp.: 16 Fabio Ongaro, 17 Alberto De Marchi, 18 Salvatore Perugini, 19 Carlo Del Fava, 20 Josh Sole, 21 Tyson Keats, 22 Luciano Orquera, 23 Gilberto Pavan. All.: Rowland Phillips.
AIBWS
Prima del fischio d’inizio, la società consegnerà ai responsabili di AIBWS, l’Associazione Italiana Sindrome di Beckwith-Wiedemann, il ricavato dalla vendita delle maglie speciali utilizzate nei due derby contro Treviso. Questi soldi serviranno a sostenere il “Progetto Aironi”, che prende il suo nome proprio dalla franchigia, con cui AIBWS punta a formare centri di diagnosi e cura su tutto il territorio italiano per poter offrire ai piccoli pazienti lo stesso approccio terapeutico offerto dai grandi centri, evitando così i cosiddetti “viaggi della speranza”.
La Sindrome di Beckwith-Wiedemann è una sindrome genetica di iperaccrescimento che si manifesta con caratteristiche come peso e lunghezza significativamente aumentate alla nascita, ipoglicemia nel periodo neonatale, macroglossia, difetti della parete addominale, emiipertrofia (iperaccrescimento di una parte del corpo). A questi sono associate diverse patologie come una ipoglicemia non controllata e la possibilità di sviluppare tumori addominali.
AIRONI SHOP: GRANDI SCONTI PER L’ULTIMA PARTITA
Solo in occasione dell’ultima partita della stagione, sabato l’Aironi Shop posizionato a fianco dell’entrata principale dello Zaffanella metterà in vendita il merchandising ufficiale a prezzi scontatissimi.
I BIGLIETTI
Domani la biglietteria dello stadio Zaffanella sarà aperta dalle ore 17,30.
I biglietti per la Tribuna Eni e per la Tribuna Nord saranno in vendita a 5 euro (20 euro invece per la Tribuna Ovest e 50 per la Vip).
I bambini fino a 8 anni entrano gratis.