Viadana, Paura per il nuovo terremoto

Una scossa lunga, forte, con ampie oscillazioni: tutti in strada, scene di panico e urla di terrore
Ragazzi fuori dagli edifici nelle scuole di Viadana

Al di là delle statistiche che danno magnitudo, profondità, intensità ecc, le sensazioni del terremoto a Viadana - specie per chi vive ai piani rialzati - sono state quelle dello sgomento di fronte alla forza della natura. Una forza che si liberà all'improvviso e che niente può trattenere. La speranza durante il sisma è che smetta, o almeno vada diminuendo, quando invece cresce e persiste si trattiene il fiato e si spera che finisca. Poco dopo le 9 come in tutto il Nord Italia Viadana è stata colpita dal sisma. Molta gente è uscita in strada, qua e là urla di vero panico, fuori, in strada, gente impaurita e bambini messi in macchina per sicurezza. Le scuole e alcuni edifici pubblici di Viadana sono state evacuate, i bambini fuori dall'edificio alle elementari e alle medie tutti i ragazzi si sono riversati nel cortile. Per ora non si registrano danni significativi ma gli operai del comune stavano aggiustando le scale delle scuole medie evidentemente danneggiate. La paura non cessa mentre giungono notizie di vittime da città non lontane da Viadana come Ostiglia.