Viadana. Wifi libero per aiutare le comunicazioni

Dopo il terremoto delle ore 9,00 della mattinata del 29 maggio avvertito in tutto il Nord Italia, ed in modo rilevante anche nel Comune di Viadana, sono andati in tilt i vari collegamenti telefonici. Per risolvere in parte tali problemi di comunicazione, l’amministrazione comunica, che ha ritenuto opportuno aderire all’appello presentato da vari Comuni e dal popolo della Rete sui social network di aprire le reti wi-fi consentendo di comunicare via internet a chi è impossibilitato a causa del blocco del traffico telefonico susseguente agli eventi sismici. Pertanto il Sindaco Giorgio Penazzi ha chiesto ed ottenuto da Teanet Srl - società di gestione del servizio di wi fi gratuito su aree pubbliche sul territorio del Comune di Viadana – l’immediata apertura del sistema Wi-Fi di collegamento alla rete internet municipale, in modo che tutti possano accedervi liberamente, senza necessità di dover digitare la password (limitatamente al periodo di emergenza sisimica.)
A tale proposito si ricorda che le zone coperte del segnale Wi Fi Gratuito sono il Centro Storico la zona Biblioteca - Mu.VI – Giardini, le Scuole di Via E. Sanfelice e Via Vanoni, la Zona Piscina, lo stadio Zaffanella. Inoltre si informano i cittadini delle frazioni nord che da qualche giorno il Wi Fi gratuito su aree pubbliche è attivo anche nelle piazze di Cizzolo e San Matteo; successivamente a tale fase di emergenza i codici di accesso saranno disponibili presso gli la Delegazione di San Matteo.
Nicola Federici