Oggi il Papa nelle zone del terremoto

Papa Benedetto XVI  sta terminando la visita alle zone dell’Emilia colpite dal terremoto. Alcuni ragazzi sono venuti ad accoglierlo ai piedi della scaletta dell’elicottero atterrato al Campo sportivo di San Marino di Carpi (Modena) assieme al vescovo di Carpi, mons. Francesco Cavina, e il capo della Protezione Civile, Franco Gabrielli. La partenza dalla Città del Vaticano è avvenuta intorno alle 9. Benedetto XVI ha volato su un elicottero dell’Aeronautica Militare italiana. L’itinerario di visita prevede come prima tappa la chiesa di Santa Caterina d`Alessandria a Rovereto di Novi, dove ha perso la vita, schiacciato dalle macerie, il parroco don Ivan Martini. Dopo aver visitato la zona rossa di Rovereto, il Papa terrà il suo discorso alla popolazione, dopo i saluti del cardinale Carlo Caffarra, presidente della Conferenza episcopale dell`Emilia Romagna, e del presidente della Regione, Vasco Errani. Circa 50 persone delle zone terremotate potranno parlare con il Papa. Trasferimento poi in auto al campo sportivo di San Marino di Carpi da dove ripartirà in elicottero a mezzogiorno. Alle 13.15 è previsto il rientro in Vaticano.