Terremoto - 19 giugno 2012

Terremoto, nuove deboli scosse nella notte
La più forte di magnitudo 3.2  Sei scosse nella notte in Emilia, la più forte, di magnitudo 3.2, e’ stata registrata dall’Istituto di geofisica e vulcanologia (Ingv) due minuti dopo la mezzanotte, con epicentro tra le province di Modena e Mantova. Il sisma ha avuto ipocentro a 6.5 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni modenesi di Cavezzo, Concordia sulla Secchia, Medolla, Mirandola, Novi di Modena e San Possidonio, e di quelli mantovani di Moglia e San Giacomo delle Segnate. La scossa è stata percepita distintamente dalla popolazione, in particolare nel modenese. Le altre scosse, succedutesi sino alle sei circa del mattino, hanno avuto magnitudo tra 2 e 2.4.