Viadana. Bilancio: "Dismettere per incassare e dimininuire gli sprechi"

Ma per le Opposizioni: "I parcometri sono una tassa in più che indebolisce i commercianti e vendendo i palazzi comunali il centro diventa sempre più un dormitorio"
"Aumento delle tariffe per i parcheggi e cessione del palazzo ex Pretura" per le opposizioni così facendo si "finirà per svuotare il centro e creare una città dormitorio priva di vita. Per Cavatorta (Lega) nessuno verrà in centro a fare spesa se ci sarà una gabella di 50 centesimi ogni volta, siccome non è una grande entrata quella dei parcometri, Cavatorta suggerisce di eliminare del tutto tale "gabella". Manfredi (Pdl) disapprova l'intenzione di vendere il palazzo ex pretura (che ora ospita il giudice di pace, i vigili ecc.) perché privarsi questo immobile di pregio per farne altri alloggi contribuirà a fare del centro solo un "dormitorio" e Barzoni rincara: "Togliere la sede al giudice di pace significa pregiudicare il mantenimento futuro della sede viadanese". Anzola smentisce: "Se c'è qualcuno che lavora per mantenere il giudice di pace quella è Viadana. L'ex pretura  - dice ancora Anzola - costa 30 mila euro all'anno solo di riscaldamento di sedi alternative per il giudice di pace ce ne sono a bizzeffe". "Serve invece - dice il vicesindaco - una sede più ampia per la polizia locale".