Newsletter parco Oglio Sud



- Visti da vicino – nuova rubrica sul sito del Parco Oglio Sud
L’idea di questo spazio nasce dalla lettura di una delle numerose citazioni dello scrittore francese Marcel Proust. Essa afferma che  “ il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi”. “ Visti da vicino” è stato pensato con  la finalità  di accompagnare il percorso didattico dei docenti che ogni anno realizzano, in collaborazione con il Parco, i numerosi Progetti di Educazione ambientale.
Attraverso questo spazio vogliamo essere un riferimento  per  chi  desidera osservare identificare  e, anche  (perché no!!) ,  imparare a riconoscere la diversità biologica che ci circonda.
A cura di  M. Cristina  Bertonazzi

- Sul numero 3 di maggio/giugno 2012 de “il divulgatore – agricoltura, alimentazione, ambiente” (centro divulgazione agricola) c’è un articolo su “Parco Oglio Sud, obiettivo ambiente e fruizione del territorio”
Vedi le notizie qui http://www.ildivulgatore.it/

-Ricordo ODISSEA 2012 dodicesima edizione FRA TRAGEDIA E CABARET, a cura di Piccolo Parallelo. In particolare:
venerdì 20 luglio, ore 21,30 — Torre Pallavicina (Cr) Mulino di Basso
FIUME OGLIO: 280 Chilometri di Oro Blu.
Lo stato delle acque: torneremo a fare il bagno dentro l'Oglio?
Incontro con i presidenti del
Parco Oglio Nord Giuseppe Colombi
e Parco Oglio Sud Alessandro Bignotti

sabato 21 luglio, ore 21,30 — Ostiano (Cr) Sagrato Parrochiale, in caso di Pioggia Teatro Gonzaga
MAURIZIO RIZZUTO & MATTEO SCAIOLI
PERCUSSION VOYAGER
concerto di percussioni per tabla, tamburi giapponesi e musica elettronica
Un concerto di percussioni che comprende al suo interno pezzi scritti appositamente per tabla, tamburi ed elettronica a pezzi prettamente ritmici dove i tamburi giapponesi fatti realizzare appositamente da artigiani dello Sri Lanka, coinvolgono il pubblico in un crescendo di suoni e di emozioni. I tamburi di grande impatto scenografico sono la tavolozza espressiva dei due percussionisti che propongono pezzi originali e già eseguiti in festival italiani e stranieri e pezzi del repertorio di musica giapponese suonati per lungo tempo con il maestro Joji Hirota. In un'ora il pubblico verrà coinvolto in un viaggio, dove la magia del suono delle tabla e delle tabla tarang (insieme di più tabla intonate) si fonde con la grande forza ritmica delle composizioni per tamburi giapponesi.
Dalle ore 20, 30 visita guidata al Castello, al Teatro Gonzaga e alla Sinagoga. Ritrovo davanti al Castello.

Venerdì 27 luglio, ore 21,30 — Marcaria (Mn) Località San Michele in Bosco
Sagrato della Chiesa di San Michele Arcangelo
QUETZALCOATL (Mexico) — RITUAL DE FUEGO
Francisco Vélez Cosgalla Anìbal Canolik — Raùl Somarriba Hernàndez Tre artisti, provenienti dal Mexico formano questo coinvolgente gruppo di percussionisti/danzatori di origine Atzeca. Con corpi scolpiti dal vento, con eleganza felina trascinano il pubblico in una sorta di rito collettivo, di energia allo stato puro. Al culmine del ritmo, i tre artisti si alternano al centro di un cerchio "ipnotizzando" il pubblico in giochi di abilità con il fuoco, di una spettacolarità estrema. Il fuoco viene sublimato, domato, affrontato ed esaltato dalla straordinaria abilità degli artisti e il ritmo dei tamburi ci trasporta in un viaggio immaginario nella loro Terra lontana.

Parco Oglio Sud