Secca del Po: la seconda di sempre


 Meno 7 metri dallo zero idrometrico e a mezzo metro dal record negativo del 2006. Già ora si è alla seconda secca di sempre. Flora e fauna sopravvivono, l’irrigazione è assicurata. Ne sta risentendo molto invece la navigazione: quasi tutte le attività sono ferme e perfino le draghe che hanno un pescaggio di un metro e venti, non possono navigare.