Viadana. Altri 4 speed check

Arriveranno al numero di 15 le colonnine arancioni che servono a dissuadere gli automobilisti a percorrere le strade coi mezzi ad una velocità superiori al consentito nei centri abitati. Come è noto gli speed check si presentano in forma di un parallelepipedo metallico di colore arancione posto a lato della strada e - a sorpresa - può contenere un ordigno in grado di misurare la velocità e quindi provocare una sanzione. Con questa misura l'ass. Saccani assicura che l'intento è esclusivamente preventivo, abbassando la velocità si alza la soglia della sicurezza. Per quanto riguarda le sanzioni di cui il giudice di Pace di Viadana ha accolto i ricorsi, l'assessore pensa di essere dalla parte del diritto e sta valutando se opporsi.