Viadana. Cartello in mezzo al marciapiede

Via Rocca a Viadana, vicino alle poste
Segnaletica misteriosa: "Perché è stato piantato proprio dove si dovrebbe passare?"
Spesso - riguardo materie tecniche - ci sfuggono le ragioni per cui vengono le cose vengano fatte in un modo anziché in un altro. E' normale; la competenza, la perizia in un determinato campo - che rende appunto esperti - amplia la visione d'insieme consentendo di elaborare le corrette soluzioni. Cosa che non è appannaggio di un occhio ignaro che - erroneamente - tende a qualificare come sbagliate cose che invece lo sembrano ai suoi occhi inesperti. E questo per pura ignoranza dei fatti, delle circostanze, delle tecnologie di costruzione e - in questo caso specifico - delle norme che regolano il traffico urbano, segnatamente la cartellonistica stradale. Un esempio fulgido di ciò che si andava dicendo è in via Rocca a Viadana, all'altezza degli uffici postali. Come si evince dalla foto, il cartello stradale che indica il passaggio pedonale, è posto esattamente nel mezzo del marciapiede. L'occhio inesperto come il nostro non s'avvede delle ragioni - sicuramente preminenti - rispetto ad un agevole passaggio specie per carrozzine e chi ha difficoltà a camminare, ragioni che avranno indotto i progettisti a posizionarlo in tal modo. Purtroppo a noi sfuggono queste ragioni - per i motivi sovraesposti - perciò facciamo ammenda e chiediamo ai lettori se c'è qualche esperto che ci spiega le ragioni per cui il cartello andava messo proprio in mezzo al marciapiede. Gliene saremmo grati.