Mensa di Bellaguarda: "Anche quest'anno resta la cuoca"

La mensa di Bellaguarda "tutto viene rinviato"
Prima dell'incontro di ieri sera con i genitori per la mensa scolastica, in Comune si era tenuto un summit nella stanza del Sindaco con il Sindaco Penazzi, il Vice-Sindaco Anzola, l'assessore Sartori il Capogruppo del PD Paolo Zanazzi e il Capogruppo dell'UDC Domenico Ferreri (detto Mimmo) per discutere delle preoccupazione dei genitori sulla scelta di spostare la cuoca dei loro bambini.
L'incontro è durato circa 2 ore, dove alla fine si è deciso insieme all'assessore e i rappresentanti di lasciare la situazione attuale, "invariata", cercando, naturalmente in questo nuovo anno scolastico di trovare una situazione di accordo comune tra le parti che dia tranquillità sia ai genitori che al comune.
In serata poi c'è stato l'incontro nella sala consigliare del Comune con i genitori l'assessore Ines Sartori, il Sindaco Giorgio Penazzi, e il Vicesindaco Dario Anzola per confrontarsi con i genitori. La D.ssa Ines Sartori ha spiegato che le scelte purtroppo e la riorganizzazione del personale deriva dalla necessità di un contenimento dei costi alla luce delle ristrettezze finanziarie che gravano sui Comuni anche alla luce delle recenti manovre varate dal Governo Nazionale (Spendin Review), pur tuttavia si è ritenuto di valutare la questione in una ottica di confronto con le parti interessate facendoci carico di dare risposte al disagio derivante dallo spostamento della cuoca di Bellaguarda emerso in tanta parte delle famiglie di Bellaguarda.
Infine è tornato il sorriso ai genitori dopo che il Sindaco li ha informati che anche quest'anno la cuoca sarebbe rimasta con i loro piccoli.
 Capogruppo UDC  Ferreri Domenico
Capogruppo PD  Zanazzi Paolo