Tratta Viadana-Parma: vertice in Comune

In vista dell'imminente inizio del prossimo anno scolastico e della necessità quindi da parte di studenti (e lavoratori) di raggiungere Parma possibilmente senza che il viaggio diventi un calvario si riunisce a Porte chiuse un task force per risolvere il problema dei ritaredi a cui prenderà parte Il vice-sindaco Anzola e un rappresentante della Tper. La società dei trasporti emiliana che gestisce la tratta ferroviaria tra Brescello e Parma è stata oggetto di critiche per i ritardi provocati dai treni dopo che - a differenza di qualche anno fa, quando si viaggiava solo in corriera -  il percorso per Parma è misto e prevede da Brescello a Parma il treno, treno che spesso è in ritardo e a volte neppure c'è,  provocando intollerabili disagi che fanno rimpiangere gli anni '90. Ennesimo vertice quindi oggi tra Anzola che prenderà le parti dei viadanesi pendolari e il rappresentante della tratta ferroviaria.