Un coordinatore per le proloco dell'Oglio-Po

Nella sede di Palazzo Giardino a Sabbioneta si è tenuta un’importante riunione a cui hanno partecipato i responsabili delle Pro Loco appartenenti al bacino Oglio Po e la coordinatrice provinciale Orianna Biagi. Tra le decisioni assunte anche la nomina di Alberto Sarzi Madidini, consigliere della Pro Loco di Sabbioneta, a coordinatore delle Pro Loco del bacino al posto di Giuseppe Baruffaldi, recentemente eletto sindaco del comune di Pomponesco.
Madidini, nel ruolo di coordinatore e nel rispetto dell’autonomia di ciascuna Associazione, intende lavorare per migliorare i collegamenti tra le Pro Loco del territorio, assisterle nello svolgimento delle attività statutarie, proporre e coordinare eventi e manifestazioni congiunte, farsi interprete delle istanze, delle necessità e delle situazioni particolari del bacino presso gli organi provinciali e regionali dell’UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco Italiane).
Uno dei motti dell’UNPLI è “insieme”; in questo ambito la suddivisione territoriale in bacini assume una particolare rilevanza consentendo un’azione di coinvolgimento più efficace creando sinergie tra Pro Loco che, molto spesso, rappresentano comuni piccoli e quindi con capacità progettuale limitata. Il bacino Oglio Po unisce le Pro Loco di Bozzolo, Commessaggio, Pomponesco, Rivarolo Mantovano, Sabbioneta, San Martino dall’Argine, Viadana e Villastrada. Il primo progetto in cantiere che coinvolge le associazioni del territorio è la prossima festa delle Pro Loco che si terrà quest’anno, il 16 settembre, a San Martino dall’Argine alla quale, come nelle precedenti edizioni che si sono tenute a Sabbioneta, parteciperanno Pro Loco delle provincie di Mantova e Cremona.
Nella riunione dei responsabili delle Pro Loco si sono anche discusse le azioni da intraprendere per aiutare le Pro Loco mantovane che hanno subito danni dagli eventi tellurici dei mesi scorsi. Si è deciso di proporre alla Provincia di Mantova un cartellone di eventi teatrali con lo scopo di raccogliere fondi da destinare alle Associazioni danneggiate.


                                           Rappresentanti delle Pro Loco alla festa 2010 a  Sabbioneta