Viadana. La palestra fantasma del Don Bosco

Il plastico della palestra fantasma
Dopo che la ditta ha vinto l'appalto per la palestra del Don Bosco (da un milione di euro e passa) l'unica cosa fatta finora è la recinzione 
La cosa è oggetto di interrogazione provinciale. Al Presidente si chiederà perché i lavori non sono ancora partiti e quando e se lo saranno, quanto è stato speso sinora e quale sarà il costo totale stimato. La cosa che ha del grottesco è che secondo le previsioni la palestra doveva essere pronta adesso dopo che - ad appalto assegnato - si avevano ben 300 giorni per completare l'opera. Il progetto venne autorizzato dalla provincia nella seconda metà del 2010. C'è il sospetto che la palestra fosse stata solo sbandierata come meschina propaganda elettorale. Tale concetto è stato espresso dal consigliere che ha fatto l'interpellanza e che la Gazzetta riporta oggi nella pagina di Viadana.