Viadana. Stu (1) Portanuova

La reazione stizzita del Sindaco Penazzi alle dichiarazioni del Presidente della STU Perteghella e 
alle nostre proposte, evidenziano un forte nervosismo quando invece dovere del Primo Cittadino sarebbe quello di prestare la giusta attenzione ai problemi sollevati al fine di tutelare e difendere una realtà pubblica così importante per la comunità.
Probabilmente la reazione poco equilibrata del Sindaco è condizionata dalle pressioni di alcuni grandi elettori della sua Lista Civica, più allarmati per eventuali conseguenze sulle prossime scelte in campo urbanistico in sede di revisione del PGT che interessati al destino della STU. 
Il Sindaco è perfettamente a conoscenza delle posizioni di Portanuova condivise negli anni passati e quanto proposto è compatibile con lo statuto societario: nella foga di rispondere con il suo consueto “fair play”, non ha nemmeno ben compreso il senso della nostra proposta, troppo concentrato a rassicurare gli operatori immobiliari a spese del Presidente della STU da lui stesso nominato.
La risposta del Sindaco mette in evidenza quel “qui comando io” che prevarica lo spirito unitario di una coalizione e mette all’angolo il PD, il maggior alleato e partito del Presidente Perteghella nonché sponsor unico della sua candidatura a sindaco.
La scelta dell’attacco pubblico al Presidente Perteghella, anziché la strada del confronto diretto e del chiarimento politico, e di non rispondere alle sue legittime richieste di sostegno alla società che presiede, mette in luce una possibile strategia che vorrebbe la chiusura della STU con messa in liquidazione del suo patrimonio immobiliare, appetibile per i soliti fortunati investitori.
Portanuova, coerentemente con quanto deciso in passato, sostiene la STU sino ad oggi ben gestita e il suo potenziamento: la difesa e il sostegno personale a Perteghella credo spetti innanzitutto al suo partito di riferimento.
 
Lista Civica Portanuova
Viadana