Viadana. Stu (3) Presidente Stu

OGGETTO: Risposta alle dichiarazioni del Sindaco dott. Giorgio Penazzi
I temi, i toni ed i modi utilizzati dal Sindaco Penazzi con i quali argomenta le mie dichiarazioni apparse sulla stampa locale, credo che possano essere definite quanto meno poco opportuni.
L’esigenza di avviare una riflessione politico-amministrativa sul futuro della società Viadana Sviluppo S.p.A. nasce  dalle tematiche affrontate nell’ultimo anno dal  Consiglio di Amministrazione della medesima, dal Presidente del Collegio Sindacale il quale un paio di mesi fa proponeva al sottoscritto di invitare il dott. Penazzi (con diritto di parola e senza diritto di voto) alla riunione di consiglio del 25/06 c.a. alla quale partecipava puntualmente. Lo stesso è da tempo a conoscenza delle problematiche giuridico-legislative che coinvolgono a colpi di decreto legge ( dal 78/2010 sino al recentissimo 95/2012 tutti convertiti in legge) le società a partecipazione pubblica; avendo poi approvato il Bilancio ultimo d’esercizio è perfettamente edotto sulla  situazione economico-patrimoniale, degli oneri e dei costi necessari per sostenerne l’attività.Nelle mie dichiarazioni di Sabato 4 Agosto apparse su la “Gazzetta di Mantova”non vi è traccia alcuna di prese di posizione polemico-personali, solo un analisi sui dati più significativi che hanno caratterizzato la “vita aziendale” degli ultimi anni e una seria richiesta di riflessione sulle iniziative da intraprendere per salvaguardarne il futuro.

Appare evidente che come ogni corretto Amministratore che sia di Società, di Consorzi, o di un banalissimo Condominio debba in maniera puntuale ed onesta richiamare l’ attenzione della “proprietà” o di chi la rappresenta per una doverosa  analisi, per condividerne le scelte future.

A questo il Sindaco rispondeva  in maniera scomposta dalle pagine di questo quotidiano d’informazione cercando di “squalificare” le mie dichiarazioni, eludendo totalmente e strumentalmente la realtà.

Senza polemizzare, voglio rammentare al dott. Penazzi che in qualità di unico rappresentante dell’Assemblea societaria, di Sindaco con delega al Bilancio e all’Urbanistica ha l’onore ma anche l’onere di dare un  preciso indirizzo amministrativo alle forze di maggioranza che lo sostengono sulle tematiche della S.T.U.

Voglio considerare le Sue dichiarazioni un banale “scivolone” o una semplice caduta di stile dovuta ad un “incubo di una notte di mezza estate”, che in futuro sono certo non si ripeteranno ( o almeno spero).


Viadana, 07/08/2012

                            Il Presidente di Viadana Sviluppo S.p.A
                               
                                      Silvio Perteghella