Cena al Buio per capire la condizione di "non vedente"

Considerando l'importanza del tema mondiale dei Lions Club "condividere la visione" per valorizzare nella società le persone non vedenti e la loro inclusione sociale nella vita attiva, alla cultura, al lavoro e allo spettacolo, vi ringrazio di cuore se vorrete gentilmente dare diffusione come comunicato stampa (che trovate qui di seguito) per l'evento che si terrà domani sera "intermeeting Viadana Oglio Po e Sabbioneta Nuova Civitas in programma presso Teatro Sociale a Villastrada.
 grazie di cuore 

Primo Barzoni Presidente Lions club Viadana Oglio Po

 "condividere la visione"
 Ogni 5 secondi  una  persona   perde la vista, e questo in ogni parte del mondo
 Condividere la Visione, è  la campagna  di Service Globale che i  Lions  Clubs International
hanno l opportunità di mostrare  la forza  e l impatto  della propria rete  mondiale  che con il loro impegno possono contribuire a interrompere  questa tendenza
ma non solo, è importante  anche favorire  culturalmente e con i mezzi tecnologici  l accesso alla vita attiva nella società delle persone che hanno perso la vista, per  valorizzarne i loro talenti.


l'Intermeeting del 29 Settembre  organizzato dai Lions presso il Teatro Sociale In Villastrada  con Artisti non vedenti, e  con l evento  della manifestazione cani guida di Limbiate e a fine della giornata, tutti ospiti alla  conviviale  con Cena al buio multisensoriale , con piatti   tipici  dello storico ristorante   cav Arneo Nizzoli ,  il brindisi  con prosecco di apertura  per salutare gli ospiti e il vino della conviviale che verrà servito sarà interamente  leggibile dai ospiti non vedenti  attraverso una etichetta in codice braille , proprio studiata e ideata dal titolare Guido Rambelli   di Villa Caplet sponsor del evento  che con la propia  azienda agricola Villa Caplet , produce  Valpolicella, amarone, e prosecco   stampati con etichetta in braille, propio per favorire l accesso alla lettura dei contenuti delle bottiglie e gli aspetti enogastronomici ai consumatori non vedenti
  l'intermeting  dei Lions desidera   rispondere concretamente a questi bisogni umanitari
ecco  che i LionsClubs Viadana Oglio Pò e il Sabbioneta Nova Civitas
 insieme a tutti   i Lions Clubs della provincia di Mantova, il Leo Clubs  Viadana Oglio Pò
 e nello spirito  di  condivisione  e coesione territoriale   sono  stati  invitati i Rotary  Casalmaggiore
e  Viadana-Sabbioneta  e Casalmaggiore Oglio Pò, unitamente con  la sezione  Provinciale  di Mantova del Unione Italiana Ciechi  e degli Ipovedenti  onlus ,  con partner l associazione del Teatro sociale in Villastrada
desiderano concretamente
 promuovere insieme un  "libero accesso alla cultura, allo spettacolo al lavoro, alla vita attiva "

 l impegno è creare un tavolo di lavoro con esperti e con le istituzioni  e autorità competenti locali per  Orientare  l attenzione sulla importanza  della vista e del tema   al accesso
 e  identificare  il Teatro Sociale  di Villastrada  , come luogo e spazio di dibattito e scambio di opinioni per promuovere insieme una Cittadinanza Umanitaria  con partner  il Lions Clubs Viadana Oglio Pò e tutti i Lions club delle province di Mantova
definiti  nel mondo i "Cavalieri della Luce" per il loro impegno verso le persone  non vedenti e ipovedenti
da un discorso di una cittadina non vedente  Hellen  Keller  alla convention internazionale del 1925