In Regione la discussione sulla Caccia in deroga

PAVESI (pD): “PDL E LEGA HANNO TRADITO LE ATTESE DEL MONDO VENATORIO”
 Approvata oggi, martedì 25 settembre 2012, dal Consiglio regionale la questione pregiudiziale sui progetti di legge che volevano regolamentare la caccia in deroga. Sono stati 42 i sì, 28 i no e 3 gli astenuti, a scrutinio segreto, che hanno affossato un provvedimento nato già a rischio di infrazione europea, quindi di multa salata che avrebbero dovuto pagare i cittadini lombardi, non risolvendo una volta per tutte la questione della caccia in deroga.


“Sulla vicenda abbiamo sempre tenuto un atteggiamento costruttivo e cercato di portare il nostro contributo – commenta a caldo Giovanni Pavesi, consigliere regionale del Pd –. Il provvedimento era scritto male, in maniera frettolosa e poco lungimirante, senza il consenso dei territori, ma anzi scaricando sulle Province le difficoltà e le responsabilità delle deroghe. Un provvedimento così fatto risultava insostenibile”.

Pavesi aggiunge: “Così facendo Lega e Pdl ancora una volta hanno tradito le attese del mondo venatorio. La loro gestione della questione farraginosa e pressappochista ha portato anche quest’anno a un esito infausto per la partita delle deroghe. Avremmo preferito meno promesse gratuite e più concretezza”.

Milano, 25 settembre 2012