Questione dei cimiteri di Cavallara e Cizzolo

Nell'ultimo Consiglio Comunale la questione dei cimiteri di Cavallara e Cizzolo si è rilevata  l'ennesia sconfitta dei cittadini dinnanzi all'intransigenza di un Sindaco e della sua maggioranza. Pur avendo dimostrato che non ci sono problemi di falda (ammesso dallo stesso Ing. Sanfelici) e che non ci sono divieti da parte dell'Asl (come invece ha sempre insistito il Sindaco) l'Amministrazione Comunale insiste nel non accettare la richiesta dei cittadini e dei Parroci di sospensione della sepoltura a terra in attesa di verificare il reale livello delle falde dentro i cimiteri. Ricordando che il divieto di sepoltura non è stato decretato da un'apposita ordinanza del Sindaco, lasciando dubbi
sui reali motivi di questa decisione, pur di non riconoscere l'errore dando credito alle istanze dei cittadini l'Amministrazione ha deciso di acquistare tombe in cemento per la sepoltura a terra sperperando altro denaro pubblico e pur sapendo che tale soluzione era già stata fortemente respinta dai cittadini delle due frazioni.
Ci chiediamo se non fosse stato più saggio dopo 8 mesi e mezzo fare una verifica di scavo all’interno dei cimiteri verificando la profondità della falda e fugare ogni dubbio.
La logica ed il buon senso oltre che la capacità del confronto sono lontani da un Sindaco ed una giunta che appare sempre più arroccata e da una parte della maggioranza che invece di entrare nel merito dei problemi cerca soluzioni “politichesi “ ed alza la voce solo per rimproverare il vicesindaco assentatosi temporaneamente  dal consiglio  e mettere ai voti  lo spostamento del punto dei cimiteri all’odg .
Una maggioranza creata sui numeri e sui veti senza nessuna affinità politica né programmatica , se non forse  la revisione del PGT che procede  a tappe forzate su binari paralleli. Ai cittadini   viadanesi che pagano le scelte amministrative ogni valutazione.
Lista Civica Portanuova