Sabbioneta: commedia storica “L’aquila e la folgore”

A grande richiesta, dopo il successo della rappresentazione nel Giardino di Palazzo Giardino dello scorso giugno, sabato 29 settembre alle ore 21.00, nella splendida cornice del Teatro all’Antica di Sabbioneta, l’Associazione Pro Loco, il gruppo storico “Città di Sabbioneta” e l’Associazione Amatori del Teatro di Viadana replicano la commedia storica “L’aquila e la folgore”. L’opera teatrale nella quale testo, regia e scene sono di Alberto Azzini, è un’intrigante storia ambientata nel periodo del ducato di Vespasiano Gonzaga. I personaggi centrali della vicenda sono lo stesso Vespasiano e la figlia Isabella; il finale, a sorpresa, rievoca episodi importanti della storia personale del Duca che per le sue imprese ricevette onori ed incarichi dai grandi della Terra ma che, “uomo d’arme” del suo tempo, fu coinvolto anche in episodi crudi e drammatici.
La serata, animata anche dalla partecipazione del Gruppo Storico, è organizzata con la collaborazione del Comune di Sabbioneta, l’ingresso è libero.
L’evento si inserisce in una giornata particolarmente ricca di manifestazioni; si inizia alle 9,30 in Teatro con il convegno “Gli scienziati ridanno il volto a Vespasiano Gonzaga. Dalle 17 alle 19, nel quadro della manifestazione Sabloneta Magis Magisque, sono previste danze tradizionali ebraiche con la compagnia “Terre di danza”, evento che, tra l’altro, permette di sensibilizzare cittadini, visitatori e autorità competenti sulla necessità di reperire fondi mirati a restaurare la Sinagoga dopo i danni subiti dalle scosse di terremoto della primavera scorsa.
Infine dalle ore 19.00 alle 21.00, cena in piazza “A tavola con il principe il rinascimento è servito”, menù a base di ricette rinascimentali, convivio attraverso la storia del gusto con descrizioni delle preparazioni, allietate da antiche danze e musiche rinascimentali.
Un ricco programma che permette di trascorrere un’intera giornata nella Città Ideale Patrimonio dell’Umanità.