Viadana. Il Vice Sindaco su trasporti per Parma

Questa mattina si è svolto un importante incontro sul trasporto pubblico.
Nella sala consigliare di Viadana erano riuniti in presenza del Vice Sindaco Dario
Anzola, i dirigenti di Tper (Ferrovie), un rappresentante di ACT di Reggio,
il dirigente Apam, il rappresentante dei pendolari, Giuliana Teodori
rappresentante dei genitori e la Prof.ssa Bortesi in rappresentanza del polo
scolastico Sanfelice. Tempo fa dopo essere stato convocato al
consiglio docenti di questo istituto ho iniziato ad occuparmi del problema
delle coincidenze che penalizzavano le scuole di Viadana rispetto ad altri
plessi. Ho così iniziato diversi incontri particolari per poi riunire il
tavolo (osservatorio ai trasporti) in seduta plenaria questa mattina. Molti erano gli argomenti in discussione e diversi i risultati ottenuti. Anticipazione del
treno del mattino a Boretto alle 7.45 in modo da coincidere con il pullman
delle 7.50 in partenza per Viadana. In collaborazione con la scuola e
chiedendo l'anticipazione di uscita di cinque minuti i ragazzi potranno partire in
pullman dal liceo in via Vanoni alle 14.03per arrivare in tempo alla
stazione di Boretto a prendere il treno che prima perdevano per una manciata di
secondi. Infine si è discusso della tratta verso Parma che nonostante alcuni
miglioramenti rispetto al passato riscontra ancora numerose difficoltà. Su
questa il treno proveniente da Suzzara alle 13.33 è stato anticipato alle
13.16 risolvendo il problema di molti lavoratori. La navetta delle 14 da Viadana
anticipata alle 13.40 per coincidere con il treno anticipato a Brescello
alle 13.52. Inoltre le aziende in campo hanno promesso un maggior dialogo tra di
loro per favorire la comunicazione nei confronti degli utenti. Direi
che si è trattato di un incontro positivo che ha trovato alcune soluzioni.
Tutte le aziende hanno dimostrato buona volontà e le ringrazio. Comunque non
mi fermo e continuerò a richiedere miglioramenti del servizio nell'interesse
dei pendolari.
Il Vice Sindaco