Viadana, le metamorfosi di Lanfredini

Comune di Viadana- Assessorato alla Cultura
Galleria Civica d’Arte Contemporanea Viadana – Via Manzoni,4
Italo Lanfredini
Metamorfosi della materia

In sintonia con le sculture di Italo Lanfredini
22 settembre 25 novembre 2012
inaugurazione sabato 22 settembre ore 17.30
A cura di Roberto Pedrazzoli e Claudio Cerritelli

Italo Lanfredini  vive e lavora “ alla Silenziosa”  nella campagna di Commessaggio a pochi chilometri da Viadana. La sua produzione artistica  occupa un posto di rilievo nel panorama della scultura contemporanea. “Arianna”, è il titolo di un’opera di grandi dimensioni, realizzata dall’artista nel Parco dell’Arte di  Fiumara Arte in Sicilia, accanto alle  opere di artisti di grande prestigio internazionale. La Galleria Civica d’Arte Contemporanea di Viadana rende omaggio al suo impegno creativo con un’ampia  selezione dei  progetti e delle realizzazioni più significative prodotte con grande coerenza nel corso di una intensa carriera artistica. Le opere di Lanfredini hanno le loro motivazioni più intime nel rapporto con l’ambiente. Nascono in sintonia con il paesaggio naturale che l’autore considera parte integrante del progetto creativo. Nel suo lavoro l’artista da forma e dimensione a una scultura-luogo, a un’idea che  matura dentro di sé, che si ispira a storie e miti antichi. I miti e i gesti che Lanfredini  insegue diventano, in questa terra di campagne e  corsi d’acqua i protagonisti di una rappresentazione scenica open air. La sua campagna padana pare assecondare lo spettacolo di una simulazione  simbolica del processo di millenaria trasformazione del paesaggio in cui la terra , bruna o verde, racconta storie di antica umanità.  Lanfredini, con una ritualità ancestrale, modella la terra e l’acqua e l’aria e il fuoco, elementi vitali carichi di umori magici, di leggendarie superstizioni e di storie che si perdono nella notte dei tempi. Nel 2008 l’Assessorato alla Cultura della Provincia di Mantova diede corso ad un’ampia e originale rassegna delle opere di Lanfredini, allestita in più sedi: la Casa del Mantegna, il Parco delle Sculture  della ” Silenziosa”, la Chiesa di San Pietro a Gazzuolo e il Torrazzo Gonzaghesco di Commessaggio. L’evento apriva lo sguardo ad una visione ideale del  lavoro dall’artista, misurato nel suo interagire con i luoghi più consoni alla sua genesi creativa. Nelle sale del MuVi  una significativa rassegna di progetti e di realizzazioni  raccontano del lungo  percorso creativo di Lanfredini, un artista sempre vicino alle istanze culturali e artistiche della contemporaneità e nello stesso tempo  profondamente motivato da  valori autentici dalla cultura della  terra, dai  colori, gli umori e le  atmosfere della terra mantovana . La terra, i campi , il fiume, l’acqua, il sole e la nebbia, la cultura antica di un mondo in profonda trasformazione, si ritrovano nel lavoro dell’artista capace di restituirci un mondo riscattato dall’immaginazione e dalla poesia. La mostra rimanda inevitabilmente ad  una  seconda sede “La Silenziosa”, dove  le opere di Lanfredini, prendono forma e iniziano a raccontare il loro intimo rapporto d’amore con il paesaggio.
SI RINGRAZIANO GLI SPONSOR GRUPPO SAVIOLA E ARTI GRAFICHE CASTELLO
Apertura: venerdì sabato domenica dalle 16.00 alle 19.00