Viadana. Manfredi (Pdl) critico sulla vicenda di Bellaguarda

L'assessore Ines SARTORI, secondo me, ha sbagliato a giustificare la scelta di rivedere la posizione in merito alla cuoca: il Suo silenzio sarebbe stato più coerente. Ma perchè
questa mia posizione? La SARTORI, in buona fede, parla di interessi: l'interesse di coloro che desiderano mantenere la cuoca che si scontra con l'interesse collettivo di risparmiare
e portare avanti nuovi progetti. Non voglio polemizzare sulla questione di un cambio di direzione frutto di una nuova valutazione ma, a questo punto, desidero incidere sulla
questione del ripensamento a scapito degli altri interessi (bisogni) collettivi creando una ingiustizia. l'oggetto quindi, il bene comune, in questo caso non è stato rispettato. Adesso
la GIUNTA è in dovere nei confronti della comunità di finanziare quanto richiesto dalla SARTORI per ripristinare il senso di giustizia.
Christian Manfredi