Casalmaggiore. Fiera S. Carlo 2012

Lettera del presidente
E’ con immenso piacere che presento il programma della Fiera di San Carlo, edizione 2012, per me particolarmente importante perchè sarà la prima edizione cui partecipo in veste di  Presidente dell’ente organizzatore. Quest’anno poi, festeggiamo l’importante traguardo dei 15 anni della “Sagra del Cotechino e Blisgòn”. Come da tradizione, essa si svolgerà presso il Cortile Fondazione Conte C. Busi dall’1 al 5 Novembre, sotto la tensostruttura che ogni anno ci garantisce un ottimo e collaudato servizio di cucina anche in caso di maltempo. Nella stessa struttura, il 5 di Novembre ci sarà la tradizionale risottata casalasca ed il torneo di briscola (Memorial Garavaldi Ugo).
Trattandosi, come detto, della mia prima esperienza, sento il dovere di inviare pubblicamente il più caloroso ringraziamento ai numerosi volontari, soci e Consiglieri Pro Loco, che fin dall’inizio hanno ideato, costruito e portato avanti negli anni questa importante sagra, fiore all’occhiello della nostra Fiera e molto conosciuta in Provincia e fuori. Un grazie di cuore quindi allo chef SILVIO CERESINI ed al gruppo di soci coordinati da GIUSEPPE CAVALLI per il loro impegno costante negli anni. Impossibile ricordarli tutti in questa sede, ma ad ognuno di loro va la gratitudine del Consiglio di Amministrazione. La loro sinergia è lo specchio reale di quanto sia importante l’impegno dei cittadini di Casalmaggiore che concretamente aiutano la nostra associazione a presentare, durante l’anno, iniziative ed eventi di ottima qualità e che riscuotono sempre un ottimo  e comprovato successo.
La Fiera di San Carlo, ovviamente, non è solo ristorante ma costituisce senza dubbio un importante contenitore di eventi di vario genere. E’ una passerella a cielo aperto, ideale vetrina per artigiani, agricoltori e commercianti locali. In piazza Turati tornerà il classico appuntamento con l’esposizione automobilistica delle più importanti concessionarie della zona mentre dall’Isola Bella fino a Piazza Marini ritroveremo gli stand artigiani ed agricoli con esposizione di veicoli industriali, veicoli ed attrezzature agricole e artigianali, stufe, caminetti a legna, pellets e altro ancora. Non dimentichiamoci che il nostro territorio sta attraversando un periodo di grave crisi economica, come tutto il resto d’Italia, ed è per questo che le ditte, i commercianti e gli sponsor che permettono come sempre l’allestimento di questo importantissimo appuntamento danno un segnale di speranza positivo, con l’auspicio la nostra Fiera contribuisca al rilancio delle loro attività locali.
Fra i numerosi eventi in programma troverete mostre fotografiche e pittoriche, presentazioni di libri ed appuntamenti culturali. Tengo particolarmente a segnalare la presentazione del libro “Norcino fai da te” di Socrate Ghisini  prevista per domenica 28 Ottobre presso l’Istituto Santa Chiara alle ore 17 con l’intervento dell'autore, del prof. Ferdinando Gazza dell'Università di Parma, di Mario Zilioli collaboratore della ricerca, e dell'editore Nicola Sometti. Si tratta di un momento appena precedente al periodo tradizionale della Fiera ma inserito volentieri in cartellone in quanto celebra l’arte del norcino, un mestiere tradizionale nel casalasco, del quale riteniamo doveroso conservarne memoria presso le nuove generazioni ed assolutamente in linea con lo spirito della Fiera di San Carlo. E’ naturalmente un evento propedeutico all’imminente sagra del cotechino dove appunto oltre ai blisgòn casalaschi ed alla zucca, si celebrano i sapori autunnali del suino. Alla fine della presentazione sarà possibile degustare alcuni prodotti della norcineria.
Come ogni anno nel calendario della Fiera è inserita l’importante collaborazione con i nostri gioielli: il Museo Diotti ed il Museo del Bijoux, dove sarà possibile visitare due interessantissime mostre. Al Museo Diotti: “I Federici di Fossacaprara. Una famiglia di artisti e artigiani”; al Museo del Bijoux “Gh’è Pippo…smorsa la lüs. Casalmaggiore e la provincia di Cremona sotto i bombardamenti”. Non sono solo queste le occasioni culturali che ci riserva quest’anno la Fiera, infatti ad esempio, sempre presso l’Istituto S. Chiara sarà possibile visitare la mostra collettiva di pittura con tante opere di artisti locali, mentre nella sala mostre della Pro Loco espongono due importanti artisti nostri concittadini: Stefano Orlandi e Adriano Artoni.
Nella Chiesa di Santa Chiara, in Piazza Marini segnalo poi con piacere, la mostra a cura dell’ Associazione Famiglie di S. Stefano, Parrocchie di S. Leonardo e S. Stefano sulla figura di San Carlo, nostro patrono cui è dedicata la Fiera, dal titolo “San Carlo Borromeo: la casa costruita sulla roccia”.
E’ noto che Casalmaggiore è anche terra di artisti della fotografia: presso l’Auditorium Santa è ospitata la mostra “Un autore, un tema” a cura dei soci del Circolo Fotocine Germani, con il quale collaboriamo da anni e fra le cui fila sono impegnati alcuni dei migliori fotografi (amatoriali e non) del nostro territorio.
Concludendo la carrellata invito tutti a partecipare ad un appuntamento importante che, quest’anno, costituisce una novità nel programma fieristico, il concerto corale di domenica 4 Novembre presso il Duomo di Santo Stefano alle ore 21. Potremo ascoltare l’esecuzione concertistica del Requiem di Faure’ a cura dell’Associazione Corale G. Verdi di Parma (nella quale si esibisce con successo il nostro concittadino GRAZIANO LANZETTI, amico e prezioso collaboratore della Pro Loco in svariate occasioni) e della Società Estudiantina.
Fiera gastronomica, agricola, artigiana e culturale, ma come sempre, anche di solidarietà e sport. Non mancherà infatti il Comitato A.N.D.O.S Oglio Po Onlus che, presso i locali di via Cairoli, 7 (ex Banca Sanpaolo), proporrà la tradizionale Pesca di Beneficenza alla quale invitiamo tutti i cittadini e visitatori a dare un contributo. Sabato 3 Novembre invece, presso il ridotto del Teatro comunale (Fastassa), alle ore 18 si celebrerà la Festa dell’Interflumina con presentazione del libro sulla società dal 1968 al 2012.
Infine, l’appuntamento fisso atteso dai piccoli e dai giovani. In piazza Garibaldi torna il Luna Park con le attrazioni tradizionali più amate da tante generazioni di casalaschi e la nuova giostra MOVE IT che alzerà il tasso di adrenalina per i più coraggiosi. Le giostre si fermeranno anche nelle giornate di lunedì 5 e martedì 6 Novembre per celebrare LE GIORNATE DEL BAMBINO. La Pro Loco, l’Amministrazione Comunale ed i gestori del Luna Park offrono a tutti i bambini biglietti gratuiti che verranno distribuiti nelle scuole di Casalmaggiore e che potranno essere utilizzati durante le due giornate.
Concludo rinnovando i ringraziamenti a tutti quelli che hanno collaborato. Impossibile citarli tutti. Sicuramente il mio Vice Presidente, LICINIO VALENTI il cui contributo è prezioso ed insostituibile; tutto il Consiglio di Amministrazione della Pro Loco;  l’Amministrazione Comunale, il sindaco CLAUDIO SILLA ed il Consigliere delegato al Turismo ENRICO VALENTI.
VI INVITO ALL’INAUGURAZIONE DELLA FIERA, CON LA PRESENZA DELLE AUTORITA’, GIOVEDI’ 1 NOVEMBRE ALLE ORE 11.30 PRESSO IL MUSEO DIOTTI PER IL TAGLIO DEL NASTRO.

IL PRESIDENTE
Marco Vallari
-----------------------------------------------------------------------
Associazione Pro Loco di Casalmaggiore
Piazza Garibaldi 6, 26041 Casalmaggiore CR
Tel/Fax 0375/40039
Web: www.prolococasalmaggiore.it