M5S sui rimborsi viaggio record dei Consiglieri

In merito agli articoli apparsi nei giorni scorsi che parlano dei rimborsi viaggio record dei Consiglieri viadanesi  Pavesi (PD) e Bottari (Lega),  Il Movimento 5 stelle Viadana vuole ricordare ai cittadini che nel settembre del 2011,  11.200 lombardi hanno firmato per presentare una proposta di legge di iniziativa popolare promossa dal Movimento 5 stelle Lombardia denominata ZeroPrivilegi.
La Proposta di legge "Zero privilegi" chiedeva la riduzione del 50% dell'indennità di funzione e della diaria (non corrisposta se assenteisti), chiedeva l'abrogazione immediata dei vitalizio e dell'indennità di fine mandato, e infine chiedeva che da subito  il rimborso spese non fosse più forfettario ma solo con ricevute comprovanti le spese.
I consiglieri Pavesi e Bottari, insieme ai loro colleghi di partito ed insieme a tutti i partiti del consiglio regionale, durante la seduta consiliare del 17 Gennaio 2012  si sono rifiutati di discutere la proposta di legge popolare, perché nel frattempo avevano dato priorità a una proposta di legge "alternativa" di iniziativa consiliare.  Pur non riuscendo a far discutere la nostra proposta di legge popolare, abbiamo comunque messo in condizione il Consiglio Regionale di affrontare con urgenza e senza indugi il problema dei loro compensi e dei loro privilegi: vitalizi, diarie, indennità, emolumenti, rimborsi spese.

In pratica Bottari e Pavesi, cosi come tutti i consiglieri regionali, potevano rinunciare fin dall'inizio della legislatura ai loro rimborsi forfettari comprovando le spese realmente effettuate con le ricevute e sorvolare la legge del 1995 a cui fanno riferimento, magari restituendo i soldi in eccesso con un modulo F24.
I nostri consiglieri regionali del M5S in Italia hanno fino ad oggi richiesto i rimborsi spese solo per gli spostamenti veramente effettuati presentando sempre le ricevute, ed i consiglieri lombardi che entreranno in Regione alle prossime elezioni taglieranno ancora di più i privilegi della casta ridando dignità ai cittadini che sono stati gli unici a pagare delle manovre economiche di tagli e tasse del governo Monti appoggiato da PD,PDL e UDC .

MoVimento 5 Stelle Viadana