Regione. Caso Zambetti, Pavesi: "Subito al voto"

"LE NOSTRE DIMISSIONI GIA’ SUL TAVOLO”
"La situazione non è più tollerabile. Oggi, dopo il caso dell’arresto dell’assessore Zambetti, Formigoni non può più fare finta di niente. E’ giusto, a questo punto, andare subito alle elezioni e staccare la spina a una Giunta ormai troppo compromessa"
“Le nostre dimissioni sono già sul tavolo. Questa mattina abbiamo deciso, per protesta, di disertare le Commissioni consiliari. Ora facciamo appello al senso di responsabilità della Lega Nord e le chiediamo di unirsi a noi, consiglieri di opposizione, al fine di raggiungere il numero dei 41 dimissionari necessari a far cadere il Consiglio regionale e quindi andare al voto quanto prima”. C'è assolutamente bisogno di un nuovo governo e di andare a un ricambio della classe dirigente. Resistere in queste condizioni significa non volere il bene della Lombardia”.
Giovanni Pavesi, Consigliere regionale
 Milano, 10 ottobre 2012