Viadana. Lega: "Nel Pd litigiosità evidente"

Romano Bellini, segretario sezione Lega Viadana
Giovanni Cavatorta, capogruppo Consiglio comunale

 In merito alla fibrillazione che domina nella maggioranza e nel pd, non è
nostro stile fare i conti in casa altrui, notiamo solo e lo abbiamo
sottolineato fin da subito inizio mandato, che dal punto di vista
amministrativo lo stallo e la litigiosità ci sono e sono evidenti, purtroppo
per Viadana.
Cavatorta:
questo empasse non dipende da noi, come capogruppo ho sempre
incentrato la mia azione di opposizione in modo costruttivo e propositivo, al
servizio di Viadana, lo dimostrano gli atti. I problemi sono tutti interni alla
maggioranza che, puro cartello elettorale per raccogliere il voto degli
viadanesi e vincere le elezioni, si è dimostrata incapace di reggere l'azione
amministrativa e il nuovo modo di intendere la gestione della cosa pubblica,
slegato dai partiti, che arriva dalla società civile.


Bellini:
noi comunque siamo pronti in ogni momento ad ogni evenienza: anche ad
andare a votare domani. Abbiamo candidato e idee per essere alternativi in modo
serio e credibile. Ci faremo carico di provare ad aggregare tutti i viadanesi
moderati e di buon senso che sono la maggioranza. Senza chiudere a nessuno che
si riconosca in una Viadana nuova e moderna ma legata alle sua radici, per
rispondere alle istanze e alle esigenze dei cittadini senza cercare formule e
personaggi legati al passato. Il nostro slogan sarà Prima Viadana! E
aggiungiamo... dopo i partiti.


Romano Bellini, segretario sezione Lega Viadana
Giovanni Cavatorta, capogruppo Consiglio comunale