Casalamaggiore. Maxi regalo al comune per il terremoto

Trafila per le domande svolta correttamente ha consentito un bonus di 800mila euro. Anche a Viadana stesso trattamento?
Il sindaco di Casalmaggiore Silla è soddisfatto della notizia del bonus da 800mila euro che ha dichiarato sarà utilizzato per estinguere dei debiti per mutui del 2012. Il risparmio arriverà grazie alla sospensione del pagamento delle rate dei mutui contratti con la Cassa depositi e Prestiti. Potrebbe esserci una situazione analoga anche a Viadana dal momento che anch'essa è stata inserita nella lista dei comuni terremotati, certamente non meno danneggiata di Casalmaggiore in cui si sono - per - fortuna registrati danni non rovinosi. Questo risparmio sulle casse comunali consentirà di estinguere anticipatamente debiti che già a partire dal 2013 cesseranno di produrre interessi sui mutui con un risparmio di 55mila euro. Insomma una scelta virtuosa che non prende l'interesse contingente utilizzando il denaro risparmiato in spese come guida ma come investimento per il futuro estinguendo debiti che con gli interessi da pagare strangolano la finanza del comune.