Mega-macello a Brescia preoccupazione a Viadana

A regime sarà in grado di macellare 2,5 milioni di suini all'anno
E' dalla gazzetta che si apprende di quello che si sta progettando nel Bresciano: ovvero un mega-impianto che rischia di mettere in ginocchio l'industria della macellazione nel viadanese che si troverà in concorrenza con vero gigante. A Menerbio, vicino a Brescia è in progettazione un mega-macello che a regime sarà in grado di macellare 2,5 milioni di suini all'anno entrando in concorrenza con i macelli del viadanese. Il progetto bresciano vedrebbe il coinvolgimento di una cordata di investitori e il sindaco Penazzi invita al rispetto delle regole soprattutto in materia di norme sul lavoro. La preoccupazione del sindaco di Viadana è infatti sul  ricorso sempre più di diffuso di cooperative di lavoro col conseguente aumento della vigilanza al fine di prevenire irregolarità. Comunque tutto sta avvenendo alla luce del sole e l'associazione nazionale è al corrente di tutto e sta monitorando la questione. Il responsabile di un macello viadanese interrogato dalla gazzetta sul fatto si è detto informato ma non preoccupato.